Mary's prescription

La storia che viene raccontata direttamente dalla piccola distilleria del Tennessee ha come protagonista Mary R., che negli anni Venti, in pieno proibizionismo americano, decise di aprire il proprio speakeasy a Chicago. Mary amava il buon whiskey, e l’unico modo semi-legale per ottenerlo, era dichiararlo destinato ad uso curativo. Il suo speakeasy si chiamava ironicamente “Mary’s Prescription” e divenne il ritrovo d’elezione per artisti, viveur e politici.

Prodotti Mary's prescription